Wonderkids: Flavius Daniliuc

Flavius Daniliuc ha giocato poche partite finora – meno di 900 minuti da professionista – ma nonostante ciò è riuscito ad impressionare sia noi che i nostri algoritmi. Pur non essendo ancora chiaro quale sia il suo potenziale, sarà bene tenerlo d’occhio da qui a fine stagione. Dopo aver giocato nelle giovanili di Real Madrid e Bayern Monaco, ha scelto il Nizza per avere più spazio in prima squadra. Sembra che la decisione stia pagando.

Flavius Daniliuc Soccerment png

Biografia e stile di gioco

Real Madrid e Bayern Monaco nel curriculum

Nato a Vienna il 27 aprile 2001, Flavius David Daniliuc è un difensore centrale del Nizza. I genitori si trasferirono in Austria dalla Romania a causa della Rivoluzione del 1989.

Pochi giocatori vantano una carriera giovanile come quella del giovane austriaco: dopo solo una anno nel Rapid Vienna, passa al Real Madrid nel 2011. L’avventura con i Blancos dura tre stagioni, al termine delle quali si trasferisce al Bayern Monaco, dove debutta con la seconda squadra a Luglio 2018. Non essendo considerato un titolare, tuttavia, rifiuta il rinnovo di contratto proposto dai bavaresi e passa al Nizza nell’estate 2020.

Dati troppo belli per essere veri?

Profile
Seasonal stats
Advanced stats & comparative tool

Le prestazioni di Daniliuc non lasciano trasparire punti deboli, presentando allo stesso tempo dei numeri promettenti.

Per capire che tipo di difensore sia, abbiamo costruito un Triangolo di Gibbs con tutti i difensori centrali under 20 nel nostro database. Il quadro che emerge è quello di un giocatore con un ottimo bilanciamento tra qualità difensive e abilità di passaggio. Nei duelli aerei, nonostante l’altezza (188 cm), non ha ancora mostrato molto.

Flavius Daniliuc - Triangolo di Gibbs con gli Indici di Performance di Soccerment relativi a Difesa, Passaggi e Gioco aereo.

La seconda cosa da guardare per inquadrarlo meglio è la lista dei giocatori simili, stilata dal nostro algoritmo di machine learning. Il giocatore più simile a lui è lo sloveno Milan Skriniar (Inter).



I dati che compongono l’indice di passaggi di Daniliuc sono abbastanza impressionanti. Ha il 92.4% di precisione passaggi nella propria metà campo e l’83.9% in quella avversaria, mentre i suoi colleghi di reparto hanno in media il 90.2% e 67.5%, rispettivamente. Non ha certamente paura di costruire dal basso: completa 70 passaggi per 90 minuti.

Predilige i passaggi corti, anche se quando sono necessari i lanci lunghi ha ancora una volta una precisione largamente superiore alla media (61.9% vs 46.4%).

Flavius Daniliuc | Lancio riuscito contro il Brest

Da quando ha iniziato a giocare regolarmente, Daniliuc ha mostrato abilità difensive notevoli. Ha il 72.7% di tackle vincenti (il centrale medio ha il 65.8%) e 7.23 (contro 4.79) recuperi P90.

È alto 188 cm e pesa 81 kg, per un Indice di Massa Corporea di 22.9. Con un fisico tanto imponente non sorprende il 60.5% di duelli fisici vinti. I colpi di testa, tuttavia, non sono molti finora (2.4 P90 vs 4.45 di media), e con una scarsa percentuale di successo (50% contro 60.7%).

Tatticamente, potrebbe dimostrarsi versatile

Sorprendentemente, Daniliuc ha iniziato la carriera giovanile come esterno d’attacco nel Real Madrid. È diventato in seguito un difensore centrale, e da lì in poi non ha più giocato altrove.

Il Nizza gioca attualmente con un 3-5-2, con l’austriaco a destra nei tre difensori. Spicca per interventi puliti e una marcatura stretta.

Flavius Daniliuc Heatmap
Flavius Daniliuc: heatmap degli eventi

Nelle ultime cinque partite è stato il giocatore con più passaggi completati tra i suoi compagni, anche se ciò è dovuto in parte alla sua preferenza per passaggi sicuri laterali, piuttosto che andare in verticale.

Ha iniziato la stagione come quarta o quinta scelta tra i centrali del Nizza, e adesso è un titolare inamovibile. Mentre scriviamo, Daniliuc conta 9 presenze in Ligue 1 e 2 in Europa League.

Potenziale e prospettive

Un “falso positivo”?

Secondo il nostro algoritmo di valutazione delle prestazioni (SPR), Daniliuc è 17esimo tra i difensori centrali under 20 nonostante le pochissime partite giocate. Ciò impressiona perchè l’SPR – pur essendo basato su statistiche per 90 minuti – tiene conto del minutaggio, cosa che solitamente penalizza i giocatori ad inizio carriera.

Nonostante potrebbe trattarsi di un “falso positivo” e le performance di Daniliuc potrebbero non riflettere il suo vero valore, abbiamo comunque deciso di inserirlo nel report perché rispetta i nostri criteri (>500 minuti totali, >270 minuti in questa stagione).

Il nostro modello prevede un aumento di valore del 5.6% nei prossimi 12 mesi, che porterebbe l’SPR a 51. Un valore simile sarebbe paragonabile a quello di molti difensori che giocano attualmente in Champions League.

La metà classifica non è granchè, ma potrebbe portare meno pressioni

Negli ultimi cinque anni, il Nizza è riuscito a raggiungere buoni risultati grazie alla crescita dei propri giovani talenti. Abbiamo però sempre visto questi giocatori lasciare il club dopo la prima stagione.

Daniliuc si è conquistato rapidamente la stima di Adrian Ursea (sicuramente aiuta il fatto che condividano l’origine rumena) e le sue prestazioni sono state più che rassicuranti. Resta da vedere se questo ruolo da protagonista resterà tale dopo l’ingaggio da parte del club di William Saliba dall’Arsenal, ma crediamo che, finchè si rimarrà ad una difesa a 3, Daniliuc continuerà ad avere minutaggio.

Il Nizza occupa attualmente l’undicesimo posto in campionato. Mentre molti considererebbero tale posizione poco stimolante, questa consente ai giovani di crescere – e, si spera, sbocciare – in un ambiente libero da pressioni.

Analisi SWOT

PUNTI DI FORZA

– Passaggi (82% di successo)
– Tackles (67% di successo)
PUNTI DI DEBOLEZZA

– Gioco aereo (<50% di successo)
OPPORTUNITÀ

– Miglioramenti man mano che si abituerà alla nuova cultura e alla lingua
MINACCE

– Potrebbe vedere ridotto il minutaggio dopo l’ultima sessione di mercato


Diventerà ancor più poliglotta?

Daniliuc ha un contratto quadriennale con il Nizza, dopo aver girato l’Europa tra Spagna col Real Madrid e Germania con il Bayern Monaco.

Se continua a giocare come ha fatto nelle prime dieci partite in Ligue 1, crescerà velocemente l’interesse di grandi club. È tuttavia possibile che il Nizza provi a trattenerlo ancora per un paio di stagioni. In tal caso, Daniliuc potrebbe imparare un’altra lingua oltre a tedesco, inglese, romeno e spagnolo.

In questa intervista, ad esempio, dimostra un ottimo inglese e buone capacità di analisi. Per noi, è sì!


Questa analisi è parte del nostro ‘Wonderkids: 2021 Outlook‘. Trovi qui il link per il download gratuito. Disponibile anche in versione cartacea.



I hereby authorise Soccerment to collect and process my personal data.