Wonderkids: Odilon Kossounou

Odilon Kossounou, da quando è arrivato in Europa due anni fa, è notevolmente migliorato. Il centrale ventenne eccelle nei tackle: le sue lunghe leve e il suo gran tempismo gli consentono di avere una delle percentuali di contrasti vinti più alte d’Europa. Nonostante abbia appena firmato un nuovo contratto col Club Brugge fino a giugno 2024, crediamo che il suo nome sarà spesso al centro delle voci di mercato: ci sono infatti molti top club in cerca di centrali difensivi di alto livello.

Odilon Kossounou Club Brugge Soccerment png

Biografia e stile di gioco

Nazionale Ivoriano

Kossounou Kouakou Odilon Dorgeless è nato ad Abidjan in Costa D’Avorio. Ha iniziato la sua carriera da professionista negli ivoriani dell’ASEC Mimosas, prima di andare all’Hammarby IF in Svezia durante la sessione invernale di mercato del 2019. Solo dopo sei mesi all’Hammarby IF, Kossounou si trasferisce al Club Brugge per circa €3.4 milioni. Al momento in cui scriviamo, ha giocato 30 partite fra campionato e coppe europee per la squadra belga (21 in Jupiler Pro League, 7 in Champions League, 2 in Europa League).

Kossounou ha già ottenuto 4 presenze con la maglia della Costa d’Avorio: ha debuttato l’8 ottobre 2020 in un amichevole contro il Belgio.

Maestro del tackle

Profilo
Statistiche stagionali
Statistiche avanzate & tool di comparazione

Odilon Kossounou è alto 188 cm e pesa 72 kg per un Indice di Massa Corporea di 20.4, che è leggermente più basso del tipico difensore centrale. Tuttavia, Kossounou si rifà con una buona combinazione di velocità e posizionamento.

A livello difensivo, in Belgio Kossounou è stato finora dominante. Sta completando 1.57 tackle P90 (contro 1.38 di media del ruolo), con un impressionante percentuale di successo dell’80.8% (a fronte di un 65.8% di media per il ruolo). Mentre si potrebbe pensare che questo abbia a che fare con il livello della Jupiler Pro League – paragonato a quello dei 5 migliori campionati europei – notiamo che Kossounou ha l’80% di contrasti vinti anche in Champions League, dove ha vinto 12 dei 15 contrasti tentati.

Due fattori lo rendono particolarmente efficace quando va a contrasto: le gambe lunghe ed il perfetto tempismo dei suoi interventi. Nell’attuale stagione è stato ammonito solo 2 volte in oltre 1.500 minuti giocati (di cui 450 in Champions League).


Grazie alla sua consapevolezza tattica, Odilon recupera in media 7.1 palloni a partita, superando ampiamente la media del suo ruolo di 4.8.

Preciso in costruzione, potrebbe osare di più

Il passaggio è un altro punto di forza nel gioco di Koussounou (si classifica 16° fra i centrali difensivi U20 seccondo il nostro Indice di Performance sui Passaggi).

Nella Jupiler Pro League ha completato l’84.2% dei suoi passaggi (contro l’82.0% di media del ruolo), ed è sopra la media in entrambe le metà del campo: nella sua mostra una precisione del 91.2% (contro il 90.2% di media) mentre in quella avversaria completa il 73.6% dei suoi passaggi (67% è la media del ruolo).

Anche i suoi passaggi lunghi sono ben sopra la media, 58.3% (46.4% la media del ruolo); un segnale che ci dice che potrebbe tentare passaggi più audaci di quelli che completa attualmente. Infatti, se analizziamo le direzioni dei passaggi di Kossounou notiamo che il 37% è in avanti; un numero più basso della media per i centrali difensivi (40%) nel nostro database, il che indica prudenza nelle scelte di passaggio.

Distribuzione dei passaggi di Odilon Kossounou

Deve migliorare nel gioco aereo

Kossounou a volte fatica nel gioco aereo. Vince 1.69 duelli aerei P90, con una percentuale di successo del 58.3% (60.7% media ruolo). Data la sua altezza ed il suo atletismo, dal nostro punto di vista Kossounou dovrebbe essere molto più vincente nei duelli aerei.

Diagramma ternario con gli Indici di Performance di Soccerment relativi a Difesa, Passaggi e Gioco aereo dei centrali U20 in Europa del nostro database

Koussounou è principalmente un difensore centrale (24 presenze in quella posizione da quando gioca col Club Brugge). Siccome il suo piede preferito è il destro, tende a giocare come centrale destro. Koussounou ha comunque giocato anche 3 partite da terzino destro, 2 da mediano ed una addirittura da esterno destro.

Nella Jupiler Pro League, il Club Brugge ha dominato in questa stagione consentendo ai suoi centrali di alzare la loro posizione in campo. Kossounou prova 23.4 passaggi nella metà campo avversaria P90, ben sopra la media (17.1 P90). Siccome entrambi i laterali difensivi partecipano alla fase offensiva, Kossounou ed il suo partner di difesa vengono spesso lasciati soli in situazioni di contropiede. Tuttavia, questo non si è rivelato un problema visto che il Club Brugge ha concesso solo 0.5 gol P90 con Kossounou in campo (1.34 la media del ruolo).

Heatmap di Odilon Kossounou

Potenziale e prospettive

È migliorato in fretta e può farlo ancora

Finora, in carriera Odilon Kossounou ha dimostrato il suo talento sia al Club Brugge che all’Hammarby IF, segnando 40 presenze in prima squadra tra i due club.

Da quando è arrivato al Club Brugge nel 2019, Kossounou è migliorato significativamente a livello difensivo e nei passaggi. Il suo Soccerment Performance Rating (SPR) riflette questa evoluzione, essendo cresciuto da 38 nel 2019/20 a 47 nel 2020/21 (il suo SPR totale di 45 è la media ponderata dei due).

Per fare un ulteriore salto di qualità, Kossounou dovrà secondo noi diventare più forte fisicamente, migliorare nei duelli aerei e lavorare ancora sulle sue abilità nei passaggi per avere più sicurezza nel rompere una linea di pressing avversario con un passaggio. Dovesse riuscire ad aggiungere tutti questi miglioramenti alle invidiabili caratteristiche di base che ha già, potrebbe diventare un centrale difensivo di valore assoluto.

Un grande pesce in un piccolo stagno

Il Club Brugge è uno dei più grandi club del Belgio ed è in testa alla Jupiler Pro League, un campionato conosciuto per dare visibilità e sostegno ai giovani talenti.

Il Club Brugge eccelle inoltre nel trovare un giusto mix in squadra fra giovani calciatori e giocatori d’esperienza. Con 19 presenze in questa stagione, Kossounou è il centrale difensivo del club con più minuti giocati nel 2020/2021. Se il Club Brugge continuerà a giocare per vincere il titolo e disputare la Champions League, allora Bruges sarà il posto perfetto per Kossounou per continuare il suo percorso di crescita.

Analisi SWOT

PUNTI DI FORZA

– Tackle (>80% di successo)
PUNTI DI DEBOLEZZA

– Duelli aerei (<60% di successo)

OPPORTUNITÀ

– Osare di più nei passaggi
MINACCE

– Le continue voci di mercato sono una distrazione

Appena firmato un nuovo contratto

In questa stagione, l’alto livello di gioco di Odilon Kossounou è stato riconosciuto da diversi club europei.

Sicuramente, anche dallo stesso Club Brugge, che di recente ha accelerato le negoziazioni per annunciare il rinnovo fino a giugno 2024.

https://twitter.com/ClubBrugge/status/1346102251031552001?s=20

Il nuovo contratto potrebbe far sì che Kossounou rimanga al Club Brugge ancora per un pò. Comunque, crediamo che difficilmente cesseranno le voci di mercato sul suo conto: ci sono troppi top club che cercano difensori centrali di alto livello .


Questa analisi è parte del nostro ‘Wonderkids: 2021 Outlook‘. Trovi qui il link per il download gratuito. Disponibile anche in versione cartacea.